Cos’è?
L’attività motoria non andrebbe mai interrotta. Col passare degli anni ancora di più poiché si instaurano situazioni di rallentamento fisiologico sia dei riflessi che della vera e propria attività fisica.

Le conseguenze sono deleterie su ogni fronte:

– si instaura più velocemente il processo fisiologico dell’OSTEOPOROSI che indebolisce l’osso;
– i DISCHI INTERVERTEBRALI perdono la loro capacità di ammortizzazione
– le ARTICOLAZIONI cominciano a dare problemi sia limitando i movimenti sia infiammandosi con maggior facilità per la presenza spesso di processi artrosici
– la MUSCOLATURA perde l’elasticità sua propria, diminuendo anche nella sua quantità
– tutte le capacità, condizionali e coordinative rallentano
– e molto altro…

Spesso si determinano anche situazioni psicologiche di solitudine ed isolamento, per cui lo stare anche semplicemente in compagnia, eseguendo esercizi, divertendosi aiuta a non chiudersi nella propria casa, evitando anche situazioni di allettamento precoce.

L’attività motoria, combattendo tutto ciò, permette anche di migliorare il benessere generale, sia fisico che psicologico, tramite la produzione di “endorfine”, le morfine che produciamo normalmente e che aumentano la soglia del dolore. Gli esercizi proposti nella Ginnastica per la Terza Età, essendo mirati e calibrati evitando eccessi, creano benessere in quanto stimolano gli ormoni, creano piacere, rinforzano la muscolatura, rispettano le situazioni individuali dell’anziano, sono graduali, esercitano tutto il corpo, curano il respiro, l’ossigenazione del cervello e dei tessuti, stimolano la conservazione dell’autonomia. A maggior ragione la prevenzione nell’anziano è migliore della cura.

Gli esercizi di Bioenergetica favoriscono:

– lo scioglimento delle tensioni muscolari
– l ’aumento della vitalità
– la liberazione di sentimenti ed emozioni
– una maggiore padronanza di sé
– il riconoscimento e la realizzazione delle nostre potenzialità
– un armonico riequilibrio tra corpo e mente
– sono indicati per coloro che intendono vivere più pienamente la propria vita