bella con spiegazione

Cos’è?
La Backrack è uno panca composta da 16 mandrini in legno con una cornice che riproduce in modo armonico la schiena rispecchiando la naturale curvatura della colonna vertebrale. I mandrini sono composti da due fila di palline che ruotano su un asse che accompagnano ogni vertebra dal sacro al cranio.

Come è fatta?
La sua struttura è studiata per sostenere le curve fisiologiche della colonna mantenendo le corrette curvature lordotiche lombari e cervicali e sostendendo le cifosi dorsali e sacrali

Come funziona?
Il suo utilizzo è molto semplice: basta giacere sdraiati supini sulla Backrack in posizione centrale a ginocchia flesse. Grazie alla posizione corretta che impone la Backrack la parte lombare e cervicale sono completamente supportate mantenendone la posizione neutra. I rulli di legno si sollevano sotto i processi trasversali sollevando le singole vertebre e facendole ruotare attorno alle faccette articolari.

Cosa si ottiene?
Mantenendo questa posizione e svolgendo semplici esercizi tipici della Chinesiologia lo strumento va ad agire sulla colonna nella sua posizione neutra. Di conseguenza, lo spazio interdiscale viene decompresso e la colonna vertebrale si allunga.

Vantaggi sulla colonna vertebrale
La colonna vertebrale ha funzione meccanica duplice: dare supporto strutturale per il corpo e permetterci di muoverci nelle tre dimensioni. Per far si che ciò avvenga le vertebre nelle tre sezioni devono poter muoversi l’una rispetto all’altra, senza comprometterne la stabilità strutturale. Ciò si ottiene mediante delle giunzioni a faccetta, che bloccano le vertebre insieme consentendo un’ampia gamma di movimenti.

Spesse queste articolazioni possono essere compresse e quando questo accade, le vertebre nella colonna vertebrale perdono libertà di movimento irrigidendoci. La Backrack permette a queste giunzioni di recuperare una posizione corretta e riducendone la compressione liberando la tensione.

A cosa serve?

Grazie alla sua conformazione la Backrack e agli esercizi specifici si possono trarre i seguenti benefici:

  • Riduzione della compressione discale
  • Allungamento vertebrale
  • Aumento della mobilità articolare della colonna
  • Aumento elasticità dei tessuti molli
  • Riduzione rigidità muscolare
  • Riduzione stifness (rigidità globale mio fasciale)
  • Riduzione della pressione sui nervi
  • Trattamento triggerpoint
  • Recupero curve fisiologiche

Può essere utilizzata anche per favorire una posizione più corretta in ogni esercizio supino anche di rinforzo muscolare e anche per esercizi il cui scopo è migliorare mobilità e forza su arti superiori ed inferiori.

Programma

La Backrack, come ogni strumento in Chinesiologia, ha bisogno di una corretta educazione al suo utilizzo. Le prime lezioni sono improntate sulla presa di confidenza con il mezzo; questo è necessario in quanto la pressione dei noduli di legno sulla muscolatura della colonna comporta degli adattamenti nel breve che possono generare qualche dolore.

Dopo questo primo passo si incomincia il programma di lavoro di decompressione della colonna; questa seconda fase si svolge per step graduali dall’analitico al globale, dal semplice al più complesso e da quelli meno invasivi a quelli più profondi.

Terminata questa fase si prosegue (sempre valutando le tempistiche e le situazioni individuali) con la fase di stabilizzazione della colonna con l’inserimento di esercizi di core e corelink.

Controindicazioni

Tuttavia, la backrack ™ ha alcune limitazioni soprattutto per le persone che presentano disturbi gravi alla colonna vertebrale come:
– scivolamento vertebrale
– ernia discale in fase acuta
– una frattura vertebrale non ancora consolidata
– Gravi scoliosi (angolo di Cobb> 45 °)
– Un tumore maligno e spinale
– Infezione spinale (es. Meningite)